RUBAVANO RAME E GASOLIO ALL’UNICALCE: ARRESTATI
DUE PREGIUDICATI LECCHESI

LECCO – Nella serata di venerdì, a seguito di una denuncia-querela per furti subiti presentata dal legale rappresentante della Unicalce S.p.A., personale della Squadra Mobile coadiuvato da due equipaggi dell’Ufficio Volanti ha tratto in arresto due malviventi responsabili di furto aggravato in concorso ai danni della stessa azienda che opera nel settore dell’estrazione di materiali in cava.

UNICALCE2In particolare, il rappresentante legale lamentava ripetute sottrazioni di rame e gasolio avvenute di recente e in tempi diversi. E’ stato predisposto quindi un servizio di appostamento in più punti, per individuare e fermare i responsabili. L’equipe della Squadra Mobile ha rintracciato il sito dove sarebbe stato portato il maltolto: un’area privata con dentro un capannone di lamiera.

Alle 22:30 il servizio di appostamento è culminato con l’individuazione di due persone che, a bordo di un pick up dotato di cisterna di proprietà della stessa Unicalce, uscivano dalla sede dell’azienda. I malviventi inconsapevoli, seguiti da personale in borghese, si sono diretti verso l’area privata già nota al personale della Squadra Mobile, per depositare un’ingente quantità di gasolio sottratto poco tempo prima.

C.G. (classe 1984) dipendente dellUnicalce e N.S.C. (classe 1988), entrambi di Lecco già noti alle Forze di Polizia, dopo un breve inseguimento a piedi sono stati bloccati e tratti in arresto per furto aggravato in concorso nei pressi del parcheggio del supermercato Eurospin di Lecco. Al termine del processo per direttissima, celebrato stamattina, il Giudice ha confermato l’arresto dei malavitosi, li ha condannati a otto mesi di reclusione, pena sospesa, e alla multa di 400 euro.

Le indagini sono ancora in corso per cercare di stabilire le responsabilità dei furti subiti in precedenza dalla stessa ditta.

UNICALCE3

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati